Segnali di “pericolo” quando si adotta un Border Collie

This post has already been read 14214 times!

Pericoli border collieL’adozione di un Border Collie è un ottimo modo per trovarsi un nuovo compagno di vita e, soprattutto, dare ad un cane una seconda possibilità che merita sicuramente. Ad ogni modo ci sono un paio di segnali di pericolo che si dovrebbe saper riconoscere al momento della scelta dell’esemplare.

Ovviamente non fraintendetemi: ogni cane merita di avere una famiglia che lo adotti ma non tutti i cani sono capaci di adattarsi alle esigenze personali dei padroni. Perciò, onde evitare problemi futuri, è necessario prestare attenzione ad alcuni particolari fin dai momenti che precedono l’adozione ufficiale.

Generalmente, i moduli da compilare prima di adottare un Border Collie, potranno mettere in luce tutte le necessità e possibilità di un neo proprietario, attraverso  tutte le giuste domande che si fanno in questi casi. In questo modo è molto più facile, per gli addetti, “abbinare” un cane alla casa che lo ospiterà ed allo stile di vita dei futuri padroni. Tuttavia è meglio sapere esattamente cosa osservare prima di adottare un cane ed assicurarsi che le cose vadano nel verso giusto.

Perciò cose bisogna guardare in un Border Collie prima di adottarlo e portarlo nella propria casa?

Ricorda sempre che ogni cane ha una personalità. Quindi un esemplare può avere un carattere diverso da un altro, anche se sono della stessa razza. Le caratteristiche di base sono le stesse ma non si tratta certo di cloni. Pensando a questo capirai che potresti aspettarti di tutto e che tu stesso potresti non andare d’accordo con l’animale.

Una delle cose da sapere è che il cane può famigliarizzare con altri animali domestici di casa ma, giustamente, se possiedi un gatto o un altro cane, vorrai sapere se andrà tutto bene oppure no.

Magari gli animali che già hai potrebbero sentirsi  minacciati dal pensiero di essere “sostituiti”. In questi casi, il consiglio è di portare i tuo amici a quattro zampe a conoscere la possibile new entry in famiglia prima di avviare l’adozione. In questo modo potrai vedere le reazioni di tutti, osservarli e capire se essi possono andare d’accordo oppure la loro convivenza potrebbe risultare un disastro.

C’è da sapere anche che un Border Collie può avere dei seri problemi di comportamento. Perciò, se non sei sicuro di poter avere la giusta attitudine nei confronti  di un cane che mastica e morde tutto e si comporta male… allora forse dovresti cercare un altro cane, di un’altra razza oppure sempre un Border Collie ma che sia già stato precedentemente addestrato.

Generalmente, gli esemplari di questa razza godono di una buona salute. Tuttavia non è impossibile incontrarne uno con una grave condizione medica. In questo caso bisogna essere consapevoli che si tratta di un cane che ha bisogno di una maggiore cura ed attenzione rispetto ad un esemplare sano che già richiede abbastanza impegno. Quindi è il caso di chiedersi se si è sinceramente pronti e davvero disponibili per accogliere un cane che ha già dei problemi di salute.

Inoltre è il caso di essere sicuri del fatto che si sta per adottare un amico molto amichevole e giocoso… è questo che vuoi o forse hai bisogno di un cane che sia un po’ più calmo e tranquillo?

Ad ogni modo, se dopo varie osservazioni ed accumulo di informazioni del caso, ritieni che la personalità di un Border Collie corrisponde esattamente a quello che stai cercando in un cane, parlane con i tuoi familiari.

Quando si visita un centro di adozione, è infatti una buona idea quella di portare tutta la famiglia, in quanto è giusto che la scelta sia corretta per tutti quanti. In questo modo potrai anche capire se il cane è un po’ timido o se si sente a disagio con così tante persone intorno.

Tutti questi sono segnali che potranno essere d’aiuto per la decisione finale. Naturalmente, se si notano segni di aggressione, eccessiva sfiducia o se il cane reagisce ringhiando alla tua famiglia, è il caso di pensarci bene e di chiedere consiglio diretto a coloro che lavorano nel rifugio e già conoscono l’animale.

Risorse di Approfondimento

Leave A Reply (No comments So Far)

No comments yet