Come trovare un buon allevatore di Border Collie

This post has already been read 8401 times!

allevatori borer colliePurtroppo non tutti sono sinceri ed onesti quando si tratta di cani d’allevamento. Praticamente molte persone si approfittano di chi non se ne intende per poter guadagnare con più facilità, pur non avendo fatto bene il proprio lavoro. Per evitare che questo accada anche a te o a chi conosci è bene sapere alcune cose.

Se quindi hai deciso di acquistare un cucciolo di Border Collie o conosci qualcuno che vuole farlo, sappi che è necessario assicurarsi che l’allevatore in questione sia onesto e che abbia realmente a cuore i cuccioli che offre costantemente ai suoi acquirenti.

Innanzi tutto è possibile notare che un professionista apprezzabile avrà dei cuccioli molto più sani e più felici rispetto a quelli che mettono a disposizione delle immense “fabbriche di cuccioli” tenuti allo sbaraglio. Questa è una cosa che si può davvero notare a prima vista.

Quindi, prima ancora di guardare i cani disponibili per la vendita, è bene parlare con l’allevatore e fargli alcune domande, le cui risposte possano assicurarti che si sta per acquistare un cucciolo dalla persona giusta. Di segui troverai alcuni indizi che possono davvero aiutarti a decidere se hai a che fare con una persona corretta ed onesta.

Quando si decide di acquista un cucciolo da un allevatore, dovrai prestare attenzione al suo comportamento.

Se anche lui (o lei) ti fa un sacco di domande è un buon segno in quanto, se davvero si prende cura dei propri cuccioli ed ama il proprio lavoro, non rinuncerà ai suoi animali per darli a chiunque. Perciò aspettati che un buon allevatore voglia sapere informazioni riguardo la tua casa, le tue aspettative, il tuo lavoro, il tuo tempo libero. In questo caso puoi stare tranquillo/a e non essere nervoso/a in quanto sta solamente facendo il suo lavoro correttamente e vuole solo fare in modo che il cucciolo finisca nelle mani giuste e nell’ambiente adatto alle sue esigenze.

Alcuni allevatori, non solo di Border Collie, sono soci di alcuni club. Se quello che hai trovato lo è, indaga un po’ in modo da poter parlare con  qualche altro membro che possa garantire per lui. Puoi anche chiederglielo direttamente: non dovrebbe essere un problema farti il nome di qualcuno se si è guadagnato una buona reputazione tra gli altri membri.

Esiste un altro campanello d’allarme per te che potrebbe essere uno dei primi che potresti avvisare. Sappi che un allevatore alleva solo Border Collie o comunque una sola razza di cani o al massimo due. Se noti che, al contrario, ha diverse razze canine nel suo rifugio, il consiglio è di stare lontano e cambiare direzione. Ricorda: un buon allevatore di cani non alleva più di due razze diverse.

Altro motivo per non acquistare da lui è il fatto che non abbia una lista d’attesa. L’unica attenuante per questo, potrebbe essere che ha appena cominciato la sua carriera altrimenti, un professionista avrebbe una lista d’attesa e, quest’ultima, è davvero un buon segno e può significare che hai trovato il giusto allevatore di Border Collie.

È comunque necessario sapere anche dove cercare la persona giusta.

Il primo passo potrebbe essere quello di cercare sul web le organizzazioni registrate, in questo caso di amanti dei Border Collie. Sebbene la maggior parte di loro siano più propense all’allestimento di mostre canine, potrebbero comunque saperti indicare la giusta direzione in cui cercare. Inoltre, molti dei membri, quasi certamente allevano cani almeno ogni tanto. Questa è di gran lunga la soluzione migliore per cercare un buon allevatore di Border Collie.

Un’altra strada potrebbe essere quella di chiedere a proprietari degli esemplari di tua scelta dove hanno preso i loro cuccioli. Perciò, se conosci qualcuno con un Border Collie, chiedi dove e da chi ha acquistato il suo amico a quattro zampe: se è felice con il proprio cane e si è trovato bene con l’allevatore, sicuramente te lo raccomanderà e ti dirà tutto quello che hai bisogno di sapere.

Potresti anche controllare gli annunci online o sul giornale ma, in questo caso bisognerà certamente essere molto cauti ed assicurarsi di scegliere la persona giusta facendo alcune ricerche approfondite sempre sul web o chiedendo informazioni in giro.

Non è finita qui, però. Così come durante un’adozione bisogna fare attenzione ad alcuni “segnali di pericolo” è necessario fare lo stesso anche con gli allevatori. Oltre a quello a che ti ho suggerito fino ad ora dovrai osservare anche altri fattori.

Se un allevatore ha cuccioli disponibili per la vendita durante tutto l’anno, questo significa che il professionista ha acquistato molte femmine e, generalmente, questo è un segnale ovvio che si tratta quasi sicuramente più di un “business” che di una passione. Questo non fa di lui un allevatore di cani stimabile e che sa fare bene il suo lavoro.

Inoltre sappi che molti hanno dei “canili speciali” progettati per l’allevamento di cuccioli… Fidati di più di coloro che hanno pochi cani e che li crescono in casa propria: trascorrendo del tempo con le persone saranno più sani e più socievoli rispetto a quelli che vengono messi in gabbia all’esterno.

Ad ogni modo non dimenticarti assolutamente che un buon allevatore deve farti delle domande fino all’adozione. Molti di loro di contatteranno anche dopo. Il comportamento contrario è un chiaro segno che egli non si cura dei propri cuccioli e per lui sono solamente una fonte di guadagno. È davvero questo il tipo di persona da cui vorresti acquistare un cane? Penso proprio di no!

Risorse di Approfondimento

Leave A Reply (No comments So Far)

No comments yet